MENÙ

Walter De Cassan Confermato alla presidenza di Federalberghi Belluno Dolomiti

In occasione dell’assemblea provinciale di Federalberghi Belluno Dolomiti, tenutasi la settimana scorsa presso gli uffici di Confcommercio Belluno, la presidenza di Walter De Cassan ha trovato conferma per un nuovo quinquennio di attività associativa

I presenti, confrontatisi sui temi presentati in un articolato documento con il quale De Cassan ha voluto tracciare l’attività del periodo 2019/2024, delicato e complesso per tanti motivi, hanno così confermato la fiducia al presidente uscente che sarà coadiuvato da un consiglio direttivo più corposo rispetto al passato, rappresentativo di tutto il territorio e composto da sei referenti dell’Agordino, tre del Cadore, tre della Valbelluna ed uno della Val di Zoldo. I livelli di rappresentatività territoriale sono parametrati al numero di alberghi associati nelle varie zone.

Ai lavori del direttivo di Federalberghi Belluno Dolomiti partecipa anche il presidente, o suo delegato, dell’Associazione Albergatori di Cortina d’Ampezzo.

“Accogliendo la richiesta dei colleghi a portare avanti questo impegno – afferma De Cassan – ho chiesto e trovato disponibilità per un direttivo più giovane; diversi giovani infatti, fattore fondamentale in ottica futura, hanno accolto l’appello mio e dei consiglieri uscenti e si sono messi a disposizione per lavorare insieme; davvero importante il fatto che ogni zona della provincia sarà rappresentata e di conseguenza i moltissimi albergatori associati potranno contare su referenti zonali ai quali sottoporre tematiche e proposte di lavoro che poi l’associazione potrà trattare e sviluppare”.

Del nuovo direttivo faranno parte anche i consiglieri uscenti e che già vantano anni di impegno associativo e che hanno ritenuto importante un’integrazione con le nuove generazioni degli albergatori bellunesi.

“Dopo l’assemblea – continua De Cassan – il direttivo sarà impegnato fin da subito su vari ambiti partendo innanzitutto da un coinvolgimento nelle attività associative a carattere regionale e nazionale; ho già potuto registrare, con data da definire, la disponibilità dell’Assessore Regionale Federico Caner a partecipare alla prima riunione. Altrettanto confidiamo di poter incontrare e confrontarci al più presto con il Senatore De Carlo per fare il punto della situazione su alcuni temi che già gli abbiamo sottoposto”.