MENÙ

Schiavon nuovo vicepresidente nazionale di Federalberghi

Il presidente di Federalberghi Veneto, Massimiliano Schiavon, è stato eletto oggi vicepresidente nazionale di Federalberghi, su proposta del presidente nazionale Bernabò Bocca, nel corso del Consiglio nazionale che si è svolto a Roma.

“Un grande onore per la regione Veneto, che anno dopo anno continua a confermarsi in testa alla classifica delle presenze turistiche, e per il sistema ricettivo alberghiero del Veneto, che allo stesso modo si conferma un’eccellenza unendo tradizione e innovazione: questa vicepresidenza è il giusto riconoscimento al lavoro di ciascuna delle nostre 16 territoriali e alla capacità di fare, insieme, squadra – sottolinea Schiavon, che era stato eletto numero uno di Federalberghi Veneto due anni fa e che ricoprirà ora entrambe le cariche -. Ringrazio il presidente Bocca per la fiducia che ha voluto accordarmi per questa nuovo impegno che assumo con alto senso di responsabilità. Dopo vari anni il Veneto torna ad avere una vicepresidenza e mi pare un fatto molto significativo per il lavoro svolto: oltre alla propria attività di natura sindacale e politico-istituzionale, l’associazione di categoria è chiamata sempre di più ad affiancare le imprese nei loro processi di trasformazione e modernizzazione, per essere al passo con le sfide del tempo, mantenere e accrescere la competitività sui mercati. Molto ci siamo spesi su questo e continueremo a investirci con determinazione. A livello nazionale – conclude Schiavon – ci aspettano sfide importanti su temi dirimenti quali la legge finanziaria, l’imposta di soggiorno, le locazioni brevi, la fiscalità di settore, il giubileo del 2025, solo per citarne alcuni: sarò a completa disposizione del presidente Bocca, così come il sistema alberghiero veneto continuerà a esserlo per quello italiano”.