MENÙ

Partnership con UnipolSai e app GOWelfare

Il presidente Schiavon: “Il capitale umano è fondamentale per la competitività delle nostre imprese: questi accordi introducono strumenti utili per il welfare aziendale”

(Venezia, 4 maggio 2024) – Federalberghi Veneto ha sottoscritto un accordo con UnipolSai e app GOWelfare, per offrire ai propri associati l’opportunità di specifiche coperture assicurative e per la gestione di prodotti e servizi legati al welfare aziendale.

UnipolSai

UnipolSai Assicurazioni, compagnia assicurativa del Gruppo Unipol, leader in Italia nei rami danni, ha concordato con Federalberghi Veneto un’offerta assicurativa per essere ogni giorno accanto alle imprese associate, ai titolari amministratori delle stesse e i loro familiari conviventi, ai dipendenti a tempo determinato e indeterminato delle strutture alberghiere associate e i loro familiari conviventi. Ciò al fine di offrire più serenità e trovare concrete risposte alle opportunità da cogliere nell’ambito del welfare assicurativo, insieme a tanti altri vantaggi esclusivi.

Nell’ambito della tutela della salute, l’intervento avviene attraverso la proposta di forme individuali finalizzate all’ampliamento delle prestazioni previste dal Servizio sanitario nazionale e dai Fondi sanitari di categoria: il riferimento è ai rischi più gravi quali la non autosufficienza e l’invalidità permanente (da malattia e/o da infortunio). Quanto alle problematiche connesse all’attività di titolare di struttura alberghiera, viene offerta un’ampia gamma di soluzioni mirate a proteggere al meglio il business.

GOWelfare

GOWelfare, che rientra sempre nell’orbita del Gruppo Unipol, è l’app di Federalberghi per la gestione di prodotti e servizi legati al welfare aziendale, nell’ambito della piattaforma Welbee. Con questo strumento è possibile, per diverse attività commerciali, accettare pagamenti tramite il welfare aziendale, senza passare dai grandi aggregatori, raggiungendo un vasto mercato di oltre 5 milioni di dipendenti in Italia. L’app GOWelfare Business, dedicata agli esercenti, semplifica infatti il processo di pagamento attraverso i crediti del welfare aziendale, consentendo a tutti coloro che hanno un credito welfare di utilizzare i Fringe Benefits (fino a 2.000€ all’anno) nelle attività commerciali, come ristoranti, alberghi, centri benessere e molto altro. A oggi, oltre 16.000 attività commerciali in Italia utilizzano GOWelfare come metodo di pagamento, aumentando la loro clientela.

Le attività commerciali possono creare profili e accettare pagamenti tramite QR Code, offrendo vantaggi quali:

  • nuovi clienti: raggiungere i dipendenti aziendali con piani di welfare aziendale, aprendo nuove opportunità di business.
  • semplifica l’upselling dei servizi aggiuntivi alla camera (spiaggia, ristorante, bike tour, spa etc)
  • semplicità e sicurezza: le transazioni sono automatiche e sicure, garantite da elevati standard di protezione.
  • consumo locale: stimolare il consumo nei negozi locali, beneficiando l’economia del territorio.
  • costi ridotti: nessun costo di registrazione e fee molto più basse rispetto a quelle degli aggregatori (5% per tutti gli alberghi di Federalberghi)

GOWelfare è uno strumento strategico al fianco di Federalberghi Veneto permettendo al settore turistico della regione di ampliare il proprio raggio d’azione interagendo in maniera semplice e diretta con i dipendenti che godono di piani welfare.

“Il capitale umano ha un ruolo centrale all’interno delle nostre imprese – sottolinea il presidente di Federalberghi Veneto Massimiliano Schiavon – e in questo ambito il welfare aziendale ricopre un ruolo di primissimo piano. L’accordo con UnipolSai e la app GOWelfare introduce strumenti pratici, innovativi e molto utili a gestire questo tema così fondamentale per i lavoratori e la nostra competitività presente e futura delle imprese”.